1

App Store Play Store Huawei Store

cc morto pallanza due

VERBANIA - 14-01-2022 -- Una cerimonia semplice, una benedizione e l’ultimo saluto. Sarà oggi alle 15 al tempio crematorio del cimitero di Pallanza l’addio a Manlio Pirali, l’uomo di 66 anni morto di freddo nella notte tra domenica e lunedì sotto i portici di un condominio del centro di Pallanza. Da un anno, da quando era morta la mamma, Pirali era rimasto solo. Viveva in condizioni difficili, ospite di un alloggio della parrocchia. La sua famiglia era la cerchia degli avventori del bar Roma e del bar Tabacchi di Pallanza, che l’hanno voluto ricordare affiggendo in città un’epigrafe funebre e che oggi ci saranno.

Nella serata di domenica, proprio a Pallanza, Pirali non si era sentito bene. Era stata chiamata l’ambulanza. Era stato visitato, ma aveva rifiutato il trasporto al Dea e il ricovero. Quella notte non è mai rincasato e, a una tarda ora in cui in strada non c’era più nessuno, è stato nuovamente male. Sotto i portici del condominio di via Marconi, proprio vicino al bar Roma, è caduto a terra battendo il capo. È rimasto lì e, senza che nessuno lo trovasse sino all’alba, è deceduto per l’ipotermia. Il corpo è stato rinvenuto da una donna che, verso le 6, è uscita per portare il cane a spasso.

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.