1

App Store Play Store Huawei Store

tribunale esterno 16 2

VERBANIA - 17-11-2021 -- Si proponeva per acquistare automobili. Di qualunque marca, modello, in qualsiasi condizione, anche se gravate da fermo amministrativo. Fu così che lui, 22enne d’origine romena nato e residente in Brianza, giunse sul Lago d’Orta per ritirare una Ford Mondeo. A vendergliela era stato, nel giugno del 2019, un 55enne omegnese, dal quale l’aveva ritirata presentandosi -in compagnia di un’altra persona, poi identificata nel fratello- con un mezzo apposito non dopo essere andati insieme all’Aci, per regolarizzare la cessione. Poco dopo quella transazione, però, il brianzolo si rifece vivo. Contattò il cusiano sostenendo che l’auto era gravata da fermo amministrativo (che non risultava in alcun atto ufficiale) e che, alla dogana in uscita dall’Italia, l’avevano fermata le autorità obbligandolo a pagare una rilevante somma. Per questo pretendeva 6.000 euro di risarcimento.

Le richieste, pressanti, furono insistite e nel sollecitare la somma, il brianzolo minacciò l’omegnese, dicendogli che se non avesse pagato, ci sarebbero state conseguenze per lui e per la moglie. Fu a quel punto che, dopo aver cambiato numero di telefono, il venditore andò dalle autorità a sporgere denuncia. Per la minacciosa pretesa di avere indietro i soldi -la somma, nel frattempo, era scesa da 6.000 a 3.000 euro- il 22enne di Monza è stato processato e condannato per tentata estorsione a un anno, sei mesi e 3.000 euro di multa,  la pena chiesta dal pm Anna Maria Rossi. Il giudice ha anche trasmesso gli atti alla Procura affinché proceda anche nei confronti del fratello, identificato dalla vittima dopo che gli sono state mostrate le foto, in aula.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.