1

App Store Play Store Huawei Store

ospedale a

VERBANIA - 16-11-2021 -- Si preannuncia un autunno caldo sul fronte della sanità provinciale. Mentre vaccinazioni e gestione della pandemia occupano l’Asl e il personale sanitario, sul fronte politico continua a tenere banco il riassetto della sanità del Vco.

Venerdì s’è riunita la Rappresentanza dei sindaci dell’Asl, che ha visto il sindaco di Verbania incalzare il direttore generale Chiara Serpieri. Forte dell’ordine del giorno approvato dal Consiglio comunale, Silvia Marchionini ha sollecitato alla numero uno dell’azienda sanitaria il ripristino, al “Castelli”, di tutte le attività pre-Covid che, con la pandemia, si sono ridotte o sono state attivate a singhiozzo. In particolare Verbania rivuole i posti letto di Terapia intensiva coronarica e la riapertura di Chirurgia.

E mentre per sopperire alla carenza cronica di medici di famiglia è arrivato il provvedimento che, senza aumentare gli organici, porta da 1.500 a 1.800 il numero di pazienti mutuabili per ciascun medico, restano sul tappeto la questione della medicina territoriale e delle case della salute.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.