1

App Store Play Store Huawei Store

top ganna 21 4

top_ganna_21_2.jpgtop_ganna_21_1.jpgtop_ganna_21_3.jpgtop_ganna_21_5.jpgtop_ganna_21_4.jpg

VERBANIA - 20-11-2021 -- Dopo una vittoria olimpica, sette Mondiali, tre Europei e sette titoli italiani, Filippo Ganna e l'affiatato team del TopGanna fan club hanno deciso di chiudere il biennio d'oro col botto. La festa è stata ieri sera al teatro Maggiore di Verbania, che non vedeva così tante persone (nel rispetto delle norme attive anti-Covid) da un bel po' di tempo. Purtroppo nessuna consueta festa a polenta e tapelucco, come era di norma in casa Ganna fino a qualche anno fa, ma un incredibile salone con i fan esultanti venuti da tutta Italia.

Tanti gli ospiti d'onore presenti, Elia Viviani in testa, fresco campione europeo in pista, insieme alla fidanzata Elena Cecchini, anch'ella grande professionista delle ruote strette. Ha fatto compagnia alla collega di casa Elisa Longo Borghini, presente in sala come tutta la squadra di Top Ganna: Francesco Lamon, Liam Bertazzo e Simone Consonni a sostenere il ''capitano''. Mancava Jonathan Milan per chiudere il gruppo, ma la controparte dei tecnici vedeva il capoteam Marco Villa e anche il presidente della Fci Cordiano Dagnoni.

A tenere alti i colori del ciclismo locale c'era pure la giovane e promettente ossolana Francesca Barale che, accompagnata dal papà Florido -ex corridore professionista- sogna una carriera d'alto livello. Ovviamente presenti i famigliari di Filippo, con la coordinatrice del fan club in testa, la sorella Carlotta Ganna, insieme al compagno campione italiano Matteo Sobrero. A sostenere i colori Ineos Grenadier anche il forte atleta Salvatore Puccio.

Nei primi minuti di presentazione non è mancato l'acceso e ironico battibecco intrapreso fra Giacomo Archetti e Silvia Marchionini, rispettivamente sindaco di Vignone e Verbania, per i possibili meriti comunali della manifestazione. Presenti il presidente della Provincia del Vco Rino Porini, l'assessore allo Sport di Verbainia Patrich Rabaini, introdotti da Gianluca Trentini nei panni del presentatore.

La serata di è svolta in maniera impeccabile, con aneddoti da dietro le quinte dei grandi eventi sportivi, dalle Olimpiadi ai Mondiali fino al Giro d'italia, racconti di feste in albergo con pasta e pizza per tutti dopo il podio, ma anche degli stati d'animo durante gli allenamenti, delle prove con il team, dei vari ruoli della squadra pista descritti anche con risvolti ironici.

Filippo si è dimostrato il ragazzone di sempre, capace di intrattenere la folla con nonchalance. Un atteggiamento da campione, anche nell'umiltà che s'è mostrata nel commentare le sue gesta epiche, e nell'emozione davanti al calore della gente che lo sostiene.

Ripercorrendo il Mondiale a cronometro in Belgio, ha surclassato il campione locale Wout Van Aert, Filippo, si è lasciato scappare la voglia di rigiocarsela in casa ''magari sulla Domodossola-Verbania, ma al mattino, perchè al pomeriggio c'è vento contro'' per compensare la mancanza di tifo che i locali tifosi nordici gli hanno riservato.

I video celebrativi hanno mostrato due anni di imprese ciclopiche, e sul palco, hanno fatto bella mostra di sé le due Pinarello cavalcate in questi anni, una da cronometro (quella rubata a Roubaix e recuperata dall'Interpol) e il modello da strada.

L'attesa della nuova stagione è trepidante. Ganna ha promesso scintille nella più che probabile prova che sosterrà per infrangere il record dell'ora, mentre sul lato competizioni potrebbe affacciarsi al Tour de France, alla Roubaix e ovviamente al Giro d'Italia.

Di contorno sicuramente ci saranno Mondiali da pelle d'oca. Il sostegno dei tifosi e non solo a livello locale, nazionale e ormai... internazionale, è garantito al 100%. Il resto viene dalle gambe e dai polmoni di Top Ganna. Quindi divertimento assicurato anche negli anni a venire, e riassumendo con un concetto il compito dei fan durante le competizioni, dal vangelo secondo Ganna (Carlotta, la sorella), si può dire: ''scendete per strada e gridate il nome di Filippo!!''.

Vittorio Manini

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.